RUBRICHE

Testimoni di una passione
whatsapp
Serie A - 12^Giornata
Sabato, 10. Nov. 2018 | 20:30
Genoa Napoli
Genoa VS Napoli
12
Marcatori
Serie A - 11^Giornata
Venerdì, 02. Nov. 2018 | 20:30
Napoli Empoli
Napoli VS Empoli
51
Marcatori
Serie A - 10^Giornata
Domenica, 28. Ott. 2018 | 20:30
Napoli Roma
Napoli VS Roma
11
Marcatori
Serie A - 9^Giornata
Sabato, 20. Ott. 2018 | 20:30
Udinese Napoli
Udinese VS Napoli
03
Marcatori
Serie A - 8^Giornata
Domenica, 07. Ott. 2018 | 18:00
Napoli Sassuolo
Napoli VS Sassuolo
20
Marcatori
Serie A - 7^Giornata
Sabato, 29. Set. 2018 | 18:00
Juventus Napoli
Juventus VS Napoli
31
Marcatori
Serie A - 6^Giornata
Mercoledì, 26. Set. 2018 | 21:00
Napoli Parma
Napoli VS Parma
30
Marcatori
Serie A - 5^Giornata
Domenica, 23. Set. 2018 | 12:30
Torino Napoli
Torino VS Napoli
13
Marcatori
Serie A - 4^Giornata
Sabato, 15. Set. 2018 | 18:00
Napoli Fiorentina
Napoli VS Fiorentina
10
Marcatori
Serie A - 3^Giornata
Domenica, 02. Set. 2018 | 20:30
Sampdoria Napoli
Sampdoria VS Napoli
30
Marcatori
Serie A - 2^Giornata
Sabato, 25. Ago. 2018 | 20:30
Napoli Milan
Napoli VS Milan
32
Marcatori
Serie A - 1^Giornata
Sabato, 18. Ago. 2018 | 20:30
Lazio Napoli
Lazio VS Napoli
12
Marcatori
HOME » Champions League » AZZURRI, UNA STELLA TRA LE STELLE

AZZURRI, UNA STELLA TRA LE STELLE

Champions League
AZZURRI, UNA STELLA TRA LE STELLE
Champions League
Redazione CNR di Redazione CNR
facebook

TAG

Pubblicato il 07/11/2018 | 13:00

TUTTO RIMANDATO DOPO L' 1-1 COL PSG

In un S.Paolo stracolmo, come dovrebbe sempre essere in occasione di partite importanti, gli azzurri avevano la possibilità , soprattutto dopo l'inaspettata sconfitta del Liverpool a Belgrado, di chiudere il discorso qualificazione e tutti ci credevano dopo la bella e convincente prestazione di Parigi. Ma il Psg è sceso a Fuorigrotta con l'intento preciso di non perdere e a tal fine s'è schierato con un centrocampista in più sacrificando Cavani in non perfette condizioni fisiche ma anche perché si ha la sensazione che sia un corpo estraneo al club. Grande accoglienza per il Matador che i tifosi azzurri vorrebbero rivedere nel Napoli convinti che col suo innesto si potrebbe vincere qualcosa.PSG che prende subito il controllo del centrocampo e azzurri che difendono bassi cercando di ripartire in contropiede ma soni i francesi a rendersi maggiormente pericolosi con iniziative individuali di Neymar e Mbappè ben contenuti dalla difesa azzurra che però deve capitolare a tempo ormai scaduto dopo la solita azione del fuoriclasse francese che saltato facilmente Albiol dava al centro dove Bernat incontrastato la metteve dentro .Una vera doccia fredda per un Napoli poco propositivo e lento pericoloso solo una volta con Insigne. Troppo poco.Ripresa che si apriva con la veemente reazione azzurra che produceva occasioni a ripetizione sventate da Buffon o fallite di poco, 20' di grande Napoli che metteva sotto il PSG, che in affanno era costretto all'errore del quale approfittava Callejon steso in area.Rigore trasformato con forza e precisione da Insigne. Raggiunto il pari gli azzurri tiravano un po' i remi in barca per rifiatere dopo l'enorme sforzo e la partita proseguiva con i francesi che facevano affidamento esclusivamente sui propri fuoriclasse ed il Napoli più corale che metteva in mostra il miglior Maksimovic della stagione, uscito poi per Hisaj, quando Ancelotti ha capito che era il caso di difendere un pari che permette agli azzurri di tenere ancora aperta la qualificazione ma ponendosi addirittura in vantaggio proprio con i francesi in caso di arrivo a pari punti. Partita in definitiva equilibrata della quale restano impressi i 20' del Napoli che quando alza i ritmi diventa devastante.Grandi prestazioni di Allan Callejon e Koulibaly, tre giganti, mentre Hamsik e Fabian non hanno dato il contributo che ci si attendeva. Ma va bene così, il Napoli s'è confermata squadra forte, matura e certamente ha molte chanches  di qualificarsi a prescindere dal risultato di PSG-Liverpool che se impattassero sancirebbe il superamento del girone sempre che gli azzurri battano la Stella Rossa, con un turno di anticipo.Sabato si va a Genova , altra tappa importante ed è obbligatorio portare via i tre punti sperando in uno stop della Juve a Milano.

Tino Borsacchi 

Amato Prudente 

TAG



Pubblicità CNR
SOCIAL
LEGGI ANCHE
19/11/2018 | 16:00 43
ancelotti.jpg
LA SITUAZIONE