RUBRICHE

Testimoni di una passione
whatsapp
HOME » Interviste » Giorgio Ciaschini, osservatore di Carlo Ancelotti: «Seguiamo Ghoulam e Koulibaly»

Giorgio Ciaschini, osservatore di Carlo Ancelotti: «Seguiamo Ghoulam e Koulibaly»

Interviste
Giorgio Ciaschini, osservatore di Carlo Ancelotti: «Seguiamo Ghoulam e Koulibaly»
Interviste
Pubblicato il 02/01/2017 | 11:00

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Giorgio Ciaschini, osservatore di Carlo Ancelotti


Riportiamo da: calcionapoli1926.it

“Seguiamo Ghoulam, ma anche Hysai, Diawara, Rog, Milik e Pavoletti possono sorprendere” 

“Club come il Bayern hanno l’obbligo di puntare al massimo e parliamo di una società organizzata, ma allo stesso tempo molto familiare e questo è un aspetto positivo. 

Il Real Madrid è molto forte per cui non sarà facile batterla, ma se nella gara di andata il Napoli verrà fuori con una situazione positiva, poi nella gara di ritorno può succedere di tutto. Il Napoli è una di quelle squadre che tutti guardiamo con molto interesse per il gioco che esprime e vanno fatti i complimenti a Sarri e poi perché parliamo di una società sempre in crescita e in prospettiva. 

Il Bayern su Ghoulam? Lo seguiamo come facciamo con tutti i giocatori interessanti del Napoli. Abbiamo seguito anche Koulibaly a suo tempo, ma Ghoulam è molto interessante e i gradi club non possono non seguire questi giocatori, ma da qui a dire che sarà un giocatore di interesse immediato del mercato del Bayern ce ne passa. Noi possiamo guardare riferire e apprezzare, poi le decisioni le prende il club. 

Diawara l’ho visto già quando giocava al Bologna, è molto interessante e gioca in un ruolo molto ambito. E’ giovane ed è uno di quelli che avrà una prospettiva futura molto buona. 
 

Hysaj? Il Napoli ha tantissimi giocatori validi, vanta giovani di qualità e vanno fatti i complimenti a chi segue il mercato del Napoli. Hysaj fa parte dei giocatori importanti e in prospettiva anche Rog può diventare interessante, così come Zielinski. Lo stesso Milik può essere una sorpresa per chi non lo conosceva e lo stesso Pavoletti può essere di prospettiva per cui il Napoli va seguito”. 

Fonte: calcionapoli1926.it


Molaro
SOCIAL
LEGGI ANCHE