RUBRICHE

Testimoni di una passione
whatsapp
HOME » Interviste » Icardi: "Non parlo di Maradona, Ŕ un uomo che non Ŕ un esempio per gli altri"

Icardi: "Non parlo di Maradona, Ŕ un uomo che non Ŕ un esempio per gli altri"

Interviste
Icardi:
Interviste
Redazione CNR di Redazione CNR
facebook
Pubblicato il 10/10/2016 | 19:00

In occasione della presentazione del libro 'Sempre avanti - La mia storia segreta', Mauro Icardi ha concesso un'intervista a SkySport


Riportiamo da: tuttomercatoweb.com

Lo spunto più interessante riguarda però Diego Armando Maradona, che nelle scorse ore lo aveva definito 'traditore'.

BIOGRAFIA - "Il significato del titolo? 'Sempre avanti' sono due parole che mi ha sempre ricordato mio padre, sin da piccolo. La mia famiglia ha sempre fatto tanti sacrifici, poi quando ho iniziato a giocare a calcio lui mi ha sempre ricordato questo concetto. Diciamo che questo libro è una dedica per lui. Ho sempre guardato avanti, sia nel campo che nella vita".

RENDIMENTO GENERALE - "Non so perché la squadra vada sempre sotto, noi dobbiamo lavorare sempre al massimo. La squadra è forte".

PROSSIMI IMPEGNI - "Abbiamo lavorato molto bene durante la sosta, poi pian piano torneranno tutti i nazionali. Vogliamo replicare l'ottima gara giocata contro la Juventus. Non ci sono alibi per non aver continuità".

TOP PLAYER - "No, non credo di esserlo. Io penso solo ai gol e a svolgere il mio lavoro. Il rinnovo? La società mi ha fatto sentire importante, devo ripagare in campo la fiducia di tutti".

NAZIONALE - "Arriverà il momento buono. Mi fa piacere essere considerato da tutti un giocatore da Nazionale, considerando i grandi giocatori sui quali può contare il ct".

MARADONA - "Non so cosa abbia detto, stavo facendo allenamento. Ma non voglio rispondere alle persone che non sono nel calcio. In campo è stato uno dei migliori, ma non voglio parlare di cose 'extra'. Ripeto: non parlo di una persona che non può essere di esempio per gli altri". 

Fonte: tuttomercatoweb.com


Molaro
SOCIAL
LEGGI ANCHE