RUBRICHE

Testimoni di una passione
whatsapp
Serie A - 7^Giornata
Domenica, 06. Ott. 2019 | 18:00
Torino Napoli
Torino VS Napoli
00
Marcatori
Serie A - 6^Giornata
Domenica, 29. Set. 2019 | 12:30
Napoli Brescia
Napoli VS Brescia
21
Marcatori
Serie A - 5^Giornata
Mercoledì, 25. Set. 2019 | 21:00
Napoli Cagliari
Napoli VS Cagliari
01
Marcatori
Serie A - 4^Giornata
Domenica, 22. Set. 2019 | 15:00
Lecce Napoli
Lecce VS Napoli
14
Marcatori
Serie A - 3^Giornata
Sabato, 14. Set. 2019 | 18:00
Napoli Sampdoria
Napoli VS Sampdoria
20
Marcatori
Serie A - 2^Giornata
Sabato, 31. Ago. 2019 | 20:45
Juventus Napoli
Juventus VS Napoli
43
Marcatori
Serie A - 1^Giornata
Sabato, 24. Ago. 2019 | 20:45
Fiorentina Napoli
Fiorentina VS Napoli
34
Marcatori
HOME » Interviste » IL PARERE - “Insigne è il miglior talento Italiano, merita l’Europeo”

IL PARERE - “Insigne è il miglior talento Italiano, merita l’Europeo”

Interviste
IL PARERE - “Insigne è il miglior talento Italiano, merita l’Europeo”
Interviste
Redazione CNR di Redazione CNR
facebook
Pubblicato il 09/03/2016 | 17:00

L'unico a non averlo capito sembra proprio il Ct della Nazionale Antonio Conte


Riportiamo da: napolisoccer.net

Raffaele Longo, ex centrocampista del Napoli, è intervenuto a “FUORI GARA”, su Radio Punto Zero in onda dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 16.00, condotta da Michele Sibilla e Fabio Tarantino. Ecco quanto ha affermato: 



“A Palermo c’è un momento di grande confusione, il Napoli dovrà approfittarne. L’impatto della partita sarà fondamentale, se il Napoli troverà subito il gol la partita sarà tutta in discesa. Per il Palermo peserà soprattutto l’aspetto mentale. 

Il Palermo ha giocatori di valore, Vazquez farebbe benissimo al Napoli. Bisognerà fare attenzione ai singoli. L’annata 97-98 è stata catastrofica, non avevamo punti di riferimento, né sul piano tecnico che su quello societario. Tanti giocatori non ci tenevano molto alla maglia, c’erano tanti stranieri, tanti calciatori in prestito. Per fortuna ora c’è De Laurentiis, i tifosi se lo tengano stretto. 

Ho incontrato Sarri in Serie B, le sue squadre hanno sempre giocato un ottimo calcio. Non sono sorpreso e le parole dei leader testimoniano la sua bravura. Spero che a fine anno si festeggi il sogno, ma anche arrivare secondi sarebbe un grande traguardo. 

Allegri? Era difficile da prevedere potesse fare cosi bene da allenatore. Sta dimostrando di essere molto bravo, non me l’aspettavo. Insigne? È il talento italiano piùforte, spero possa andare agli Europei, sarebbe un bene per tutta l’italia. Il suo ruolo naturale è quello di esterno sinistro”. 

Fonte: napolisoccer.net


SOCIAL
LEGGI ANCHE