RUBRICHE

Testimoni di una passione
whatsapp
Serie A - 6^Giornata
Mercoled?, 27. Set. 2023 | 20:45
Napoli Udinese
Napoli VS Udinese
41
Marcatori
Serie A - 5^Giornata
Domenica, 24. Set. 2023 | 18:00
Bologna Napoli
Bologna VS Napoli
00
Marcatori
Serie A - 4^Giornata
Sabato, 16. Set. 2023 | 20:45
Genoa Napoli
Genoa VS Napoli
22
Marcatori
Serie A - 7^Giornata
Sabato, 02. Set. 2023 | 15:00
Lecce Napoli
Lecce VS Napoli
00
Marcatori
Serie A - 2^Giornata
Domenica, 27. Ago. 2023 | 20:45
Napoli Sassuolo
Napoli VS Sassuolo
20
Marcatori
Serie A - 1^Giornata
Sabato, 19. Ago. 2023 | 18:30
Frosinone Napoli
Frosinone VS Napoli
13
Marcatori
Serie A - 3^Giornata
Sabato, 05. Ago. 2023 | 20:45
Napoli Lazio
Napoli VS Lazio
12
Marcatori
RUBRICHE
Ma anche No
HOME » Interviste » Sarri: «Soddisfatto in pieno per la gara. Maradona? Io gli darei le chiavi dell'intera città, lui è il re di Napoli»

Sarri: «Soddisfatto in pieno per la gara. Maradona? Io gli darei le chiavi dell'intera città, lui è il re di Napoli»

Interviste
Sarri: «Soddisfatto in pieno per la gara. Maradona? Io gli darei le chiavi dell'intera città, lui è il re di Napoli»
Interviste
Pubblicato il 15/01/2017 | 18:30

Al termine del match tra Napoli e Pescara, ha parlato ai microfoni Mediaset, Maurizio Sarri


Riportiamo da: calcionapoli1926.it

"Sofferenza zero per me, il Pescara non ci ha mai messo in seria difficoltà. Sono stati bravi ad impedirci d avanzare nel primo tempo. Ma era chiaro che stavano facendo una partita di grande dispendio fisico, e chiaramente quando sono calati nel secondo siamo andati subito in vantaggio e poi abbiamo fatto benissimo senza concedere nulla. Per questo il rigore non mi fa arrabbiare. Mertens mi sembrava bravo anche prima. Forse la sua capacità di cambiare le partite durante il match lo ha penalizzato facendogli fare troppe gare dalla partita. Io e Maradona non ci dividiamo la città. Il re assoluto è lui. Lui dovrebbe avere le chiavi dello stadio, del centro sportivo, della città. E' l'emblema di una città se avessi la fortuna di incontrarlo per me sarebbe emozionante".

"La Juve non mi interessa, è una squadra che si è costruita uno zoccolo duro a livello di gruppo. Si è costruita una grande mentalità che le fa vincere le gare anche quando non gioca bene. Ma mi sembra tutto normale, stiamo parlando di una società forte in Europa e soprattutto in Italia. Il rigore? A velocità normale mi era sembrato rigore, rivedendolo alla moviola qualche dubbio mi viene. Durante l'intervallo ho detto solo che dovevamo muovere più velocemente la palla e gli esterni dovevano stare più vicino per alzare i ritmi e far calare l'avversario"

Fonte: calcionapoli1926.it


Molaro
SOCIAL
LEGGI ANCHE