RUBRICHE

Testimoni di una passione
whatsapp
Serie A - 6^Giornata
Mercoled?, 27. Set. 2023 | 20:45
Napoli Udinese
Napoli VS Udinese
41
Marcatori
Serie A - 5^Giornata
Domenica, 24. Set. 2023 | 18:00
Bologna Napoli
Bologna VS Napoli
00
Marcatori
Serie A - 4^Giornata
Sabato, 16. Set. 2023 | 20:45
Genoa Napoli
Genoa VS Napoli
22
Marcatori
Serie A - 7^Giornata
Sabato, 02. Set. 2023 | 15:00
Lecce Napoli
Lecce VS Napoli
00
Marcatori
Serie A - 2^Giornata
Domenica, 27. Ago. 2023 | 20:45
Napoli Sassuolo
Napoli VS Sassuolo
20
Marcatori
Serie A - 1^Giornata
Sabato, 19. Ago. 2023 | 18:30
Frosinone Napoli
Frosinone VS Napoli
13
Marcatori
Serie A - 3^Giornata
Sabato, 05. Ago. 2023 | 20:45
Napoli Lazio
Napoli VS Lazio
12
Marcatori
RUBRICHE
Ma anche No
HOME » News » Maradona attore al San Carlo, il racconto di uno show emozionante

Maradona attore al San Carlo, il racconto di uno show emozionante

News
Maradona attore al San Carlo, il racconto di uno show emozionante
News
Pubblicato il 16/01/2017 | 23:30

ll San Carlo si trasforma in un piccolo San Paolo quando i 1360 privilegiati urlano e scandiscono il suo nome. "Diego, Diego"


Riportiamo da: gianlucadimarzio.it

Innamorati son di lui, come lui di Napoli. 30 anni dopo il primo scudetto. "Io non tradisco", le prime parole di Maradona attore, nella serata a lui dedicata. Il messaggio è per Higuain, ovviamente. E non è l'unico a cui il Pibe de Oro riserva frecciatine. Anzi di più. Platini e Blatter, presenti con due sagome, "sono due ladri, via da qui", il messaggio è forte e chiaro.

Lo salutano con affetto Totti, Del Piero, Baggio e Antognoni con dei videomessaggi, lo applaudono da vicino Reina e CallejonInsigne e De Laurentiis. Con il presidente è pace fatta, sì. Maradona lo ringrazia dal palco, rilancia un suo ruolo nel Napoli del futuro, questa volta insieme. "Perché insieme vogliamo vincere", giura dal palco. Elegantissimo, in smoking e maglia nera, in forma più che mai.

Si commuove solo quando risente la voce della mamma e ripensa al papà, sono lacrime che arrivano dal cuore. "Mio papà era duro, mi disse che avevo giocato bene solo dopo la partita con l'Inghilterra: lo ringrazio, lavorava da solo per farci mangiare in sette a casa nostra". Scherza con lo storico massaggiatore Carmando, abbraccia i suoi ex compagni Carnevale e Renica, Di Fusco e Carrannante, finisce palleggiando con Siani l'artefice di questo grande evento.
 

Tanti artisti lo dipingono, da Lina Sastri a De Giovanni. "Con Diego la nottata sembrava davvero essere passata. Il suo resterà un segno indelebile, non lo dimenticheremo mai". Come sarà Napoli, gli chiedono. E Diego Armando Maradona diventa serio. "Sarà bellissima, magari con un paio di scudetti in più". I festeggiamenti per il primo titolo proseguiranno al San Paolo, a maggio, dove Diego saluterà tutta la sua gente, quella che oggi non è potuta entrare.

E riceverà anche la cittadinanza onoraria dal sindaco De Magistris. "Scusami, scusami! Non ti lascerò mai più!", le sue ultime parole sono per il figlio Diego Armando Junior, 30 anni dopo. Tra l'emozione di tutti e la sorpresadi chi non aveva previsto questo finale in scaletta. Perché Maradona vuole sempre sorprendere. Anche a teatro, segnando il gol che un altro Diego aspettava da una vita.

Fonte: gianlucadimarzio.it


Molaro
SOCIAL
LEGGI ANCHE