RUBRICHE

Testimoni di una passione
whatsapp
Serie A - 12^Giornata
Sabato, 10. Nov. 2018 | 20:30
Genoa Napoli
Genoa VS Napoli
12
Marcatori
Serie A - 11^Giornata
Venerdì, 02. Nov. 2018 | 20:30
Napoli Empoli
Napoli VS Empoli
51
Marcatori
Serie A - 10^Giornata
Domenica, 28. Ott. 2018 | 20:30
Napoli Roma
Napoli VS Roma
11
Marcatori
Serie A - 9^Giornata
Sabato, 20. Ott. 2018 | 20:30
Udinese Napoli
Udinese VS Napoli
03
Marcatori
Serie A - 8^Giornata
Domenica, 07. Ott. 2018 | 18:00
Napoli Sassuolo
Napoli VS Sassuolo
20
Marcatori
Serie A - 7^Giornata
Sabato, 29. Set. 2018 | 18:00
Juventus Napoli
Juventus VS Napoli
31
Marcatori
Serie A - 6^Giornata
Mercoledì, 26. Set. 2018 | 21:00
Napoli Parma
Napoli VS Parma
30
Marcatori
Serie A - 5^Giornata
Domenica, 23. Set. 2018 | 12:30
Torino Napoli
Torino VS Napoli
13
Marcatori
Serie A - 4^Giornata
Sabato, 15. Set. 2018 | 18:00
Napoli Fiorentina
Napoli VS Fiorentina
10
Marcatori
Serie A - 3^Giornata
Domenica, 02. Set. 2018 | 20:30
Sampdoria Napoli
Sampdoria VS Napoli
30
Marcatori
Serie A - 2^Giornata
Sabato, 25. Ago. 2018 | 20:30
Napoli Milan
Napoli VS Milan
32
Marcatori
Serie A - 1^Giornata
Sabato, 18. Ago. 2018 | 20:30
Lazio Napoli
Lazio VS Napoli
12
Marcatori
HOME » Pagellando » BUONANOTTE AL SECCHIO

BUONANOTTE AL SECCHIO

Pagellando
<br />
<b>Notice</b>:  Undefined index: titolo_news in <b>/var/www/vhosts/Z08526-calcionap.linp002.arubabusiness.it/calcionapolireporter.it/inc/reporter_news.php</b> on line <b>41</b><br />
Pagellando
Pagellando il blog di Sergio Infante
facebook

TAG

Pubblicato il 03/04/2016 | 15:15

Giornata storta ma giocando sempre dopo i diretti concorrenti può succedere

BUONANOTTE AL SECCHIO !

Gabriel 4.5: prega come Rafael e già questa similitudine mi crea apprensione, poi para un rigore ed esce temerario su un nugolo di avversari e già pregusto un otto in pagella. Mancano trenta secondi alla fine del primo tempo e decide di imitare Rafael anche nelle minchiate regalando il gol del vantaggio all’udinese.

Hysaj 6: una prestazione anonima ma comunque non macchiata da macroscopici errori come per alcuni compagni di reparto. Meno propositivo del solito in fase di spinta.

Koulibaly 4: preda della sua foga regala un rigore agli avversari per poi giocare il resto della partita con il timore del secondo cartellino soffrendo Zapatone finchè resta in campo. Nota a margine: mentre contro la Juve anche gli ex primavera decidono di non giocare, contro il Napoli anche giocatori di nostra proprietà giocano la partita. Complimenti a Zapata, ti aspettiamo a Napoli.

Albiol 6: prova a porre argine alla giornataccia del compagno di reparto fornendo una prestazione dignitosa.

Ghoulam 3: ne combina di tutti i colori manco dalle sue parti si aggirassero Messi e Neymar.

Jorginho 6: sembra mediocre nella mediocrità generale anche se nel complesso non demerita.

Allan 8: combatte anche per chi non è in giornata ma non basta.

Hamsik 4: i leader si vedono nelle giornate difficili e Marek è un ottimo giocatore ma malgrado la grande esperienza non è e non sarà mai un vero condottiero.

Callejon 5.5: impalpabile, sembra di cristallo ma l’impegno lo profonde sempre e comunque

Insigne 5: non è in giornata e lo si capisce subito. Prova qualche verticalizzazione ma neanche stavolta gli viene bene.

Higuain 8: segna, lotta e PIANGE. E’ un vincente e purtroppo per vincere credo dovrà andare via da Napoli anche perché in Italia per farlo sei costretto ad indossare una maglia a strisce preferibilmente bianconera.

Mertens 5: entra in un momento di crisi generale e non incide.

El Kauddouri e Gabbiadini s.v.: pochi minuti per giunta in inferiorità numerica.

Sarri 7: è comunque, sino ad oggi, una grande stagione. Non posso che condividere le sue esternazioni: giocare continuamente dopo i diretti avversari crea tensione che alla lunga si paga.

 


TAG


DA QUESTO BLOG LEGGI ANCHE
15/11/2017 | 17:05
GRAZIE AD UN PRESIDENTE FEDERALE IMPROPONIBILE E AD UN C.T. INADEGUATO RIMANIAMO FUORI DALLA FASE FINALE DI UN MONDIALE PER LA PRIMA VOLTA DAL 1958.
25/10/2017 | 23:21
Dopo una partenza sofferta il Napoli raddrizza la partita con il Genoa salvo poi regalare un finale ricco di patos ai tifosi. In sintesi ciò che conta sono i tre punti che ci ridanno la testa della classifica
15/01/2017 | 20:02
ORDINARIA AMMINISTRAZIONE.