RUBRICHE

Testimoni di una passione
whatsapp
Serie A - 8^Giornata
Sabato, 19. Ott. 2019 | 18:00
Napoli H. Verona
Napoli VS H. Verona
20
Marcatori
Serie A - 7^Giornata
Domenica, 06. Ott. 2019 | 18:00
Torino Napoli
Torino VS Napoli
00
Marcatori
Serie A - 6^Giornata
Domenica, 29. Set. 2019 | 12:30
Napoli Brescia
Napoli VS Brescia
21
Marcatori
Serie A - 5^Giornata
Mercoledì, 25. Set. 2019 | 21:00
Napoli Cagliari
Napoli VS Cagliari
01
Marcatori
Serie A - 4^Giornata
Domenica, 22. Set. 2019 | 15:00
Lecce Napoli
Lecce VS Napoli
14
Marcatori
Serie A - 3^Giornata
Sabato, 14. Set. 2019 | 18:00
Napoli Sampdoria
Napoli VS Sampdoria
20
Marcatori
Serie A - 2^Giornata
Sabato, 31. Ago. 2019 | 20:45
Juventus Napoli
Juventus VS Napoli
43
Marcatori
Serie A - 1^Giornata
Sabato, 24. Ago. 2019 | 20:45
Fiorentina Napoli
Fiorentina VS Napoli
34
Marcatori
HOME » La dura LEGGE del Campo » Con un piede e tre quarti fuori

Con un piede e tre quarti fuori

La dura LEGGE del Campo
<br />
<b>Notice</b>:  Undefined index: titolo_news in <b>/var/www/vhosts/Z08526-calcionap.linp002.arubabusiness.it/calcionapolireporter.it/inc/reporter_news.php</b> on line <b>41</b><br />
La dura LEGGE del Campo
La dura LEGGE del Campo il blog di Francesco Savastano
facebook

TAG

Pubblicato il 02/11/2017 | 09:00

Napoli con un piede e 3/4 fuori dalla Champions. Partita bella e complicata quella di ieri sera contro la squadra, al momento, più forte d'Europa e tra le più forti al mondo. Ebbene, prima mezz'ora da favola degli azzurri, che hanno messo in grossa difficoltà il City, passando in vantaggio con un super gol di Insigne, dopo uno scambio magistrale con Mertens. Senonchè, qualche minuto dopo, Ghoulam, fino a quel momento migliore in campo assoluto, ha dovuto abbandonare il campo per un infortunio al ginocchio.Entra Maggio, con spostamento di Hisaj a sinistra ed il Napoli non capisce più nulla, subendo il ritorno degli avversari, che pareggiano con Otamendi su colpo di testa che surclassa proprio l'albanese. Nella ripresa Napoli all'arrembaggio, ma sul solito colpo di testa subisce il gol del vantaggio da parte del City. Reazione rabbiosa degli azzurri che riescono a riequilibrare le sorti del risultato su rigore netto per fallo su Albiol, trasformato magistralmente da Jorginho. Il Napoli crea subito dopo una clamorosa palla gol con Callejon, il cui tiro viene neutralizzato da una prodezza del portiere ospite. Sulla ripartenza, il City ripassa di nuovo in vantaggio con Aguero. Gli azzurri tentano ancora di reagire ed hanno qualche possibilità, ma il quarto gol di Sterling rende tutto vano. Che dire, Napoli sfortunato ma ancora lontano dagli standard di queste grandissime squadre. Queste partite con avversari prestigiosi, comunque fanno crescere l'autostima. Il Napoli non esce affatto ridimensionato dalla partita di ieri, giocata alla pari con un avversario obiettivamente più forte. Semmai, ma questa è un'opinione personale, gli azzurri hanno compromesso la qualificazione perdendo la prima sfida con gli ucraini. Ora sotto con il campionato, poi il 21 novembre dobbiamo battere gli ucraini al San Paolo e tenere accesa la fiammella della speranza di passare il girone per il rotto della cuffia. FORZA AZZURRI SEMPRE E COMUNQUE.


TAG


DA QUESTO BLOG LEGGI ANCHE
26/08/2019 | 08:30
21/01/2019 | 08:00