RUBRICHE

Testimoni di una passione
whatsapp
Serie A - 4^Giornata
Domenica, 22. Set. 2019 | 15:00
Lecce Napoli
Lecce VS Napoli
00
Marcatori
Serie A - 3^Giornata
Sabato, 14. Set. 2019 | 18:00
Napoli Sampdoria
Napoli VS Sampdoria
20
Marcatori
Serie A - 2^Giornata
Sabato, 31. Ago. 2019 | 20:45
Juventus Napoli
Juventus VS Napoli
43
Marcatori
Serie A - 1^Giornata
Sabato, 24. Ago. 2019 | 20:45
Fiorentina Napoli
Fiorentina VS Napoli
34
Marcatori
HOME » La dura LEGGE del Campo » Maturità

Maturità

La dura LEGGE del Campo
<br />
<b>Notice</b>:  Undefined index: titolo_news in <b>/var/www/vhosts/Z08526-calcionap.linp002.arubabusiness.it/calcionapolireporter.it/inc/reporter_news.php</b> on line <b>41</b><br />
La dura LEGGE del Campo
La dura LEGGE del Campo il blog di Francesco Savastano
facebook

TAG

Pubblicato il 07/11/2018 | 07:30

L'aggettivo per la prestazione.

Grande prova di maturità degli azzurri che hanno tenuto testa ad una squadra super partita per vincere la Champions. Gara molto tattica nella prima frazione di gioco, con alcune fiammate dei fuoriclasse francesi. Azzurri che tengono bene il campo, ma sono i francesi ad andare vicino al gol, grazie ad alcune giocate sublimi di Neymar e Mbappe. Napoli vicino al gol con Mertens prima ed Insigne poi. Nell'unico minuto di recupero, Mbappe supera Albiol e serve l'accorrente Barnat, lasciato colpevolmente solo, che in scivolata porta in vantaggio i transalpini. Una vera beffa. Ripresa con un Napoli indemoniato che mette alle corde il PSG, sfiorando ripetutamente il gol: due volte con Mertens, poi con Callejon, fino a quando su una palla vagante in area, lo spagnolo si inserisce tra Tiago e Buffon e viene atterrato. Rigore sacrosanto trasformato da Insigne. La partita torna equilibrata e, tranne per un episodio dubbio in area del Napoli (il rigore poteva esserci), finisce in parità. Che dire: all'atto dei sorteggi nessuno avrebbe pensato minimamente a questa classifica il 6 novembre. Abbiamo le nostre belle possibilità di passare finalmente il turno. Aspettiamo e vediamo. Ora, testa bassa, lavoro ed umiltà per espugnare Marassi dei fratelli genoani. FORZA AZZURRI SEMPRE E COMUNQUE.


TAG


DA QUESTO BLOG LEGGI ANCHE
26/08/2019 | 08:30
21/01/2019 | 08:00