RUBRICHE

Testimoni di una passione
whatsapp
Serie A - 12^Giornata
Sabato, 10. Nov. 2018 | 20:30
Genoa Napoli
Genoa VS Napoli
12
Marcatori
Serie A - 11^Giornata
Venerdì, 02. Nov. 2018 | 20:30
Napoli Empoli
Napoli VS Empoli
51
Marcatori
Serie A - 10^Giornata
Domenica, 28. Ott. 2018 | 20:30
Napoli Roma
Napoli VS Roma
11
Marcatori
Serie A - 9^Giornata
Sabato, 20. Ott. 2018 | 20:30
Udinese Napoli
Udinese VS Napoli
03
Marcatori
Serie A - 8^Giornata
Domenica, 07. Ott. 2018 | 18:00
Napoli Sassuolo
Napoli VS Sassuolo
20
Marcatori
Serie A - 7^Giornata
Sabato, 29. Set. 2018 | 18:00
Juventus Napoli
Juventus VS Napoli
31
Marcatori
Serie A - 6^Giornata
Mercoledì, 26. Set. 2018 | 21:00
Napoli Parma
Napoli VS Parma
30
Marcatori
Serie A - 5^Giornata
Domenica, 23. Set. 2018 | 12:30
Torino Napoli
Torino VS Napoli
13
Marcatori
Serie A - 4^Giornata
Sabato, 15. Set. 2018 | 18:00
Napoli Fiorentina
Napoli VS Fiorentina
10
Marcatori
Serie A - 3^Giornata
Domenica, 02. Set. 2018 | 20:30
Sampdoria Napoli
Sampdoria VS Napoli
30
Marcatori
Serie A - 2^Giornata
Sabato, 25. Ago. 2018 | 20:30
Napoli Milan
Napoli VS Milan
32
Marcatori
Serie A - 1^Giornata
Sabato, 18. Ago. 2018 | 20:30
Lazio Napoli
Lazio VS Napoli
12
Marcatori
HOME » UnfoldingRoma » NAPOLI ROMA 1-1

NAPOLI ROMA 1-1

UnfoldingRoma
<br />
<b>Notice</b>:  Undefined index: titolo_news in <b>/var/www/vhosts/Z08526-calcionap.linp002.arubabusiness.it/calcionapolireporter.it/inc/reporter_news.php</b> on line <b>41</b><br />
UnfoldingRoma
UnfoldingRoma il blog di Calvano Giuseppe
facebook
Pubblicato il 28/10/2018 | 23:26

IL #NAPOLI NON SFONDA IL FORTINO GIALLOROSSO. PAREGGIO IN ZONA CESARINI MA IL DISTACCO DALLA #JUVENTUS VOLA A 6 PUNTI. #napoliJuventus 1-1.

Si salva il Napoli, agguanta il pareggio al novantesimo contro una Roma stile Forte Apache e si mette al riparo da una sconfitta che non avrebbe meritato visto la mole gioco riuscita a creare. Un Insigne non in serata in zona gol, Milik mai pericoloso, molto meglio Mertens e infatti dal suo ingresso in campo le azioni del Napoli sono diventate più pericolose e più incisive. La Roma una volta trovato il vantaggio si è chiusa a riccio e lasciato il pallino del gioco in mano alla squadra di Ancelotti, difesa a oltranza e chiusure sempre precise compresi molti fuori gioco che hanno messo in difficoltà Mertens e compagni. Alla fine però il Napoli trova il pareggio, meritato, grazie ad una lunga azione conclusa con il tiro sbilenco di Callejon che si trasforma ad assist a Mertens che complice la dormita di Kolarov si ritrova tutto solo davanti alla porta spalancata e con la quasi impossibilità di sbagliare.

Ora il distacco dalla Juventus è arrivato a sei punti, tanti, troppi se si vuole puntare in alto. Questa partita era la partita giusta per puntare in alto, per far capire ad una Juventus, distratta ma vincente ieri sera, che il Napoli c’era ancora nella lotta scudetto. Il pareggio riporta tutto alla normalità, almeno per loro al nord, che basterà poco per rivincere ancora in Italia. Starà a Ancelotti non mollare, non far mollare il suo gruppo, e a non ripetere sempre gli stessi errori.

La formazione inziale del Napoli è sol solito 4 4 2 con Insigne Milik coppia d’attacco, Callejon, Ruiz, Allan e Hamsik a centrocampo, Mario Rui. Koulibaly, Albiol e Hysaj in difesa con Ospina in porta. Di Francesco si presenta con De Rossi e Nzonzi muro a centrocampo e Dzeko con El Shaarawy in avanti.

Ritardo nell’inizio partita causa Var non funzionante.

Pronti via e Napoli subito in avanti e al 7 Insigne inizia il suo calvario con il gol, Manolas gli nega la gioia dopo una grande azione di Mario Rui. Al 14’ Roma in vantaggio con El Shaarawy che sfrutta un cross di Under sfiorato da Dzeko. In salita la partita del Napoli ma succede spesso in questo inizio campionato, è un problema da risolvere anche questo. Il Napoli spinge, ci prova Milik di testa e Allan da fuori ma non sembra la serata giusta. Al 35’ Dzeko ha la possibilità di chiudere davvero la partita, su assist di Under supera Ospina in velocità, si gira e calcia a botta sicura verso la porta ma trova Albiol sulla linea che di testa salva il Napoli. Continua a spingere la squadra di Ancelotti ma manca di precisione e lucidità, soprattutto nel concretizzare l’azione. Nel finale di primo tempo si infortuna De Rossi sostituito da Cristante.

Primo tempo finito sotto uno a zero anche se il pallino è sempre stato in mano ai giocatori del Napoli, ma serve di più.

 

Secondo tempo e Napoli subito pericoloso con Callejon servito da Insigne ma Olsen c’è. Al 56’ Ancelotti si gioca la carta Mertens al posto di Milik, al 60’ Callejon centra il palo su cross di Albiol e pasticcio della difesa romanista. La Roma oramai non riparte più ed è chiusa stile fortino come una provinciale qualsiasi. Al 71’ Mertens serve Insigne ma niente, non è serata per il destro napoletano. Due gol annullati per giusti fuori gioco la Napoli confermano che la partita la fa solo il Napoli e la Roma chiusa dietro. Al 79’ altro tiro di Insigne fuori su assist del subentrato Zielinski. Ci vuole il 90’ per arrivare al pareggio, azione lunga e paziente del Napoli da sinistra a destra, dai e vai di Insigne con Zielinski con il napoletano al cross perfetto per Callejon che svirgola mettendo Mertens nelle condizioni di far gol facile facile. Pareggio giusto ma purtroppo il tempo per provare a vincere non c’è più e Ancelotti porta a casa un solo punto.

 

Si sapeva che poteva essere dura, la Roma è sempre un buon organico anche se ogni anno il calciomercato la rende più debole, il distacco dalla Juventus è aumentato a sei punti e siamo ancora a fine ottobre. Vero è che la Champions toglie energie fisiche e psichiche, ma le partite importanti bisogna provare a portarle a casa sempre che lo scudetto sia veramente un obbiettivo del Napoli.

 

Giuseppe Calvano

UNFOLDINGROMA



DA QUESTO BLOG LEGGI ANCHE
11/11/2018 | 21:17
MERTENS E FABIAN RUIZ DANZANO SULLA PIOGGIA. NAPOLI PASSA A GENOVA E ASPETTA LE ALTRE DUE..
21/10/2018 | 20:44
ANCELOTTI PASSA ANCHE A UDINE, ORA SOTTO COL PSG...
07/10/2018 | 21:47
#Ancelotti presenta un #Napoli con otto cambi e il risultato non cambia. #Sassuolo KO