RUBRICHE

Testimoni di una passione
whatsapp
Serie A - 9^Giornata
Sabato, 20. Ott. 2018 | 20:30
Udinese Napoli
Udinese VS Napoli
03
Marcatori
Serie A - 8^Giornata
Domenica, 07. Ott. 2018 | 18:00
Napoli Sassuolo
Napoli VS Sassuolo
20
Marcatori
Serie A - 7^Giornata
Sabato, 29. Set. 2018 | 18:00
Juventus Napoli
Juventus VS Napoli
31
Marcatori
Serie A - 6^Giornata
Mercoledì, 26. Set. 2018 | 21:00
Napoli Parma
Napoli VS Parma
30
Marcatori
Serie A - 5^Giornata
Domenica, 23. Set. 2018 | 12:30
Torino Napoli
Torino VS Napoli
13
Marcatori
Serie A - 4^Giornata
Sabato, 15. Set. 2018 | 18:00
Napoli Fiorentina
Napoli VS Fiorentina
10
Marcatori
Serie A - 3^Giornata
Domenica, 02. Set. 2018 | 20:30
Sampdoria Napoli
Sampdoria VS Napoli
30
Marcatori
Serie A - 2^Giornata
Sabato, 25. Ago. 2018 | 20:30
Napoli Milan
Napoli VS Milan
32
Marcatori
Serie A - 1^Giornata
Sabato, 18. Ago. 2018 | 20:30
Lazio Napoli
Lazio VS Napoli
12
Marcatori
HOME » Pariando, ma non troppo... » Non è il momento del disfattismo!

Non è il momento del disfattismo!

Pariando, ma non troppo...
<br />
<b>Notice</b>:  Undefined index: titolo_news in <b>/var/www/vhosts/Z08526-calcionap.linp002.arubabusiness.it/calcionapolireporter.it/inc/reporter_news.php</b> on line <b>41</b><br />
Pariando, ma non troppo...
Pariando, ma non troppo... il blog di Antonio Ippolito

TAG

Pubblicato il 13/03/2018 | 02:32

Dopo 2 partite andate storte, molti in città hanno già gettato la spugna e sarebbe un peccato se questo pessimismo contagiasse anche la squadra.

Il Napoli non aveva vinto lo scudetto fino a qualche settimana fa, non lo ha perso ora. Tralasciando la Juve, di cui troppo si parla a Napoli, guardiamo a noi. Nonostante un gioco spesso brillante, la squadra azzurra ha evidenziato dei limiti nelle partite contro squadre sicuramente più "fisiche"...nessun gol contro l'Inter...sconfitte casalinghe con Juve e Roma. Ma non dobbiamo dimenticare che il Napoli sta facendo un grandissimo campionato, unica squadra che in questo lungo interregno juventino, sta insidiando con successo i bianconeri. Società e squadra azzurra sono impegnate in un lungo processo di crescita per cercare di competere in modo stabile e non occasionale con le grandi del calcio italiano, le milanesi, la Juve e la stessa Roma; soprattutto le prime, società che sono di un altro pianeta per trofei, blasone, organizzazione societaria e stadio.                                            Forse non siamo ancora pronti per rimanere in cima senza paure né tentennamenti, manca ancora qualche step.   Per questo non comprendo né giustifico questi disfattismi emersi dopo due gare andate storte.                                Noi siamo storicamente abituati a guardare gli altri dal basso verso l'alto  perché siamo una piazza in cui la vittoria è tutt'altro che una consuetudine, ma farlo a 10 giornate dalla fine con un distacco che non supera i 4 punti, mi sembra che vada contro tutti i principi dello sport.. Abbiamo troppo la cattiva abitudine di guardare in casa Juve...dobbiamo invece guardare di più a noi stessi, augurandoci di migliorare ancora e poi si vedrà...             Basta con questo "disfattismo da poltrona", prendiamo come modello l'Atletico Madrid, che nonostante si debba confrontare con due realtà enormi come il Real ed il Barca, è riuscito poche stagioni fa a vincere un campionato proprio all'ultima giornata, in una partita storica giocata al Camp Nou contro il Barcellona.                                  Quindi davvero c'è qualcuno pronto a gettare la spugna  dopo 2 partite storte e 10 giornate di campionato  ancora da giocare?...                                

TAG


DA QUESTO BLOG LEGGI ANCHE
23/12/2016 | 01:08
Il Napoli cresce ed è competitivo sia in campionato che in coppa.
24/11/2016 | 15:58
Dopo un'inizio di stagione molto promettente, il Napoli è calato nel gioco e nei risultati, specie dopo l'infortunio dell'unico attaccante vero, il polacco Milik. Ma ci sono anche una serie di altri motivi alla base di questa flessione. Si prova ad analizzarli.