RUBRICHE

Testimoni di una passione
whatsapp
Serie A - 4^Giornata
Sabato, 15. Set. 2018 | 18:00
Napoli Fiorentina
Napoli VS Fiorentina
10
Marcatori
Serie A - 3^Giornata
Domenica, 02. Set. 2018 | 20:30
Sampdoria Napoli
Sampdoria VS Napoli
30
Marcatori
Serie A - 2^Giornata
Sabato, 25. Ago. 2018 | 20:30
Napoli Milan
Napoli VS Milan
32
Marcatori
Serie A - 1^Giornata
Sabato, 18. Ago. 2018 | 20:30
Lazio Napoli
Lazio VS Napoli
12
Marcatori
HOME » Sabato Domenica e Lunedì » Perché il Napoli di Sarri è la squadra favorita per lo scudetto dopo il pareggio di Genova!

Perché il Napoli di Sarri è la squadra favorita per lo scudetto dopo il pareggio di Genova!

Sabato Domenica e Lunedì
<br />
<b>Notice</b>:  Undefined index: titolo_news in <b>/var/www/vhosts/Z08526-calcionap.linp002.arubabusiness.it/calcionapolireporter.it/inc/reporter_news.php</b> on line <b>41</b><br />
Sabato Domenica e Lunedì
Pubblicato il 03/11/2015 | 17:11

Undici giornate e una certezza: Il Napoli ha trovato il suo equilibrio difensivo

Raramente per un tifoso del Napoli uno 0-0 è stato sinonimo di soddisfazione, noi da sempre affezionati al gesto tecnico esaltante della punta o al dribbling ubriacante del fantasista di turno, eppure dopo il pareggio di Genova ho ancora negli occhi le diagonali difensive di Hysaj, gli anticipi imperiosi di un sempre più determinante Koulibaly, un Albiol sontuoso degno del titolo di campione del mondo conseguito con la sua Spagna e di un Ghoulam lontano parente di quel terzino tutta spinta e sregolatezza che fino a pochi mesi fa ci ha fatto dannare. 

E' davvero un piacere guardare la fase difensiva di questo Napoli, coglierne i segreti e le sue applicazioni tattiche. Una squadra nel vero senso della parola, con movimenti sincronizzati alla perfezione fatti da giocatori che i soliti "soloni" già avevano ribattezzato "inadeguati". Il sottile piacere che si prova nel vedere il "pacco"  Jorginho comandare sicuro la linea difensiva, sempre stretta e compatta, o chiamare il pressing feroce degli attaccanti può essere tranquillamente paragonabile a uno stop in corsa di Insigne su un lancio di 50 metri.

Anche gli allenatori avversari sembrano aver fatto proprie questa ammirazione nei confronti degli azzurri, se è vero che nell'affrontare il Napoli, a differenza degli scorsi campionati, impostano le loro squadre con tattiche che rinunciatarie è a dir poco un eufemismo. E' palese una sorta rassegnazione, anche se quando si parla di sport la cosa può apparire quanto minimo assurda, un atteggiamento molto simile a quello che la odiatissima Juve dell'attuale CT della nazionale Antonio Conte era riuscita a suscitare nei suoi avversari del tempo, frutto di un'applicazione maniacale e una voglia di primeggiare quasi feroce.

Ne è riprova il fatto che nelle ultime 11 gare di campionato la squadra di Sarri ha concluso 6 gare senza subire gol. Napoli quindi non più solo come fabbrica straordinaria di azioni pericolose, ma fortino inespugnabile per gli avversari. Equilibrio, applicazione e voglia di riscatto, consapevolezza dei propri mezzi mantenendo però un'umiltà da provinciale. E' questo il Napoli 2015\2016 targato Sarri, una squadra che ,udite udite, fa della tanto cercata continuità la propria forza. E se prendendo in prestito il tema ciclistico lo scudetto può essere paragonato più che a uno sprint a una gara a tappe, quali qualità più della continuità è indispensabile per arrivare a Maggio fino in fondo? IO CI CREDO!!!



DA QUESTO BLOG LEGGI ANCHE