RUBRICHE

Testimoni di una passione
whatsapp
Serie A - 4^Giornata
Sabato, 15. Set. 2018 | 18:00
Napoli Fiorentina
Napoli VS Fiorentina
10
Marcatori
Serie A - 3^Giornata
Domenica, 02. Set. 2018 | 20:30
Sampdoria Napoli
Sampdoria VS Napoli
30
Marcatori
Serie A - 2^Giornata
Sabato, 25. Ago. 2018 | 20:30
Napoli Milan
Napoli VS Milan
32
Marcatori
Serie A - 1^Giornata
Sabato, 18. Ago. 2018 | 20:30
Lazio Napoli
Lazio VS Napoli
12
Marcatori
HOME » Serie A » BATTUTO IL VERONA, RITORNO SEMPRE PRIMI

BATTUTO IL VERONA, RITORNO SEMPRE PRIMI

Serie A
BATTUTO IL VERONA, RITORNO SEMPRE PRIMI
Serie A
Redazione CNR di Redazione CNR
facebook

TAG

Pubblicato il 09/01/2018 | 10:00

INIZIATO IL CONTO ALLA ROVESCIA

Il Napoli comincia il girone di ritorno battendo un coriaceo Verona capace di chiudere imbattuto il primo tempo nonostante un predominio territoriale pressoché totale da parte degli azzurri e diverse palle-gol non concretizzate per troppa precipitazione.Azzurri in leggera ripresa sul piano del gioco ma ancora distanti dalla bella squadra ammirata fino ad un mese fa.Purtroppo la famosa catena di sinistra che ha fatto le fortune del Napoli risente dell'assenza di Ghoulam e di un leggero calo di forma di Hamsik  ed Insigne.Come sempre gran mole di gioco,pieno controllo del match ma poche occasioni da gol create.Fraseggio lento ed impreciso .Il Napoli ha bisogno di un attaccante forte anche nel gioco aereo in grado di sostituire Mertens altrimenti si fa fatica a sbloccare questo tipo di partite ed infatti c'è stato bisogno di un grande stacco di Koulibaly per sbloccare una partita a senso unico ma che vedeva gli azzurri sbattere sul muro scaligero, anche se due pali di Mertens ed Insigne gridano ancora vendetta.Si rivedono a tratti le verticalizzazioni suggerite da Koulibaly,Albiol e Jorginho che però non sempre venivano finalizzate per imprecisione nell'ultimo passaggio.Bene la difesa che non concede praticamente nulla ma è a centrocampo ed in attacco che manca quel qualcosa per fare del Napoli una squadra veramente completa.Al Napoli manca ancora qualche freccia da mettere al suo arco e mi riferisco ad un centrocampista capace,non solo di dettare i tempi,ma anche di trattenere palla senza perderla,inserirsi nel cuore della difesa avversaria palla al piede,tirare da fuori(oggi Jorginho al suo primo vero tiro pericoloso dalla distanza) ed un attaccante veloce ed abile nel dribbling, capace di creare superiorità numerica.Il Napoli è un meccanismo quasi perfetto ma come la Juve si deve attrezzare con qualche giocatore che in partite come quella di oggi sia capace di inventarsi la giocata.Si faccia di tutto per prendere Verdi o Deulofeu o entrambi, si provi Hamsik centrale con l'inserimento a turno di Zielinski e Rog, si provi Koulibaly a sinistra in qualche partita per cosentire l'impiego di Chiriches o Maksimovic,si valuti la possibilità, con squadre che giocano con una sola punta di passare ad un 3-4-3 in previsione anche dell'acquisto di Verdi che se portato a termine non pdeve certo ammuffire in panca.Il Napoli con un paio di innesti indovinati e variando ogni tanto il modulo e gli uomini diventerebbe sul serio una squadra capace di imporsi contro chiunque.. 

      Tino Borsacchi 

      Amato Prudente 

TAG



SOCIAL
LEGGI ANCHE
17/09/2018 | 08:00 14
insignenumero10.jpg
News