RUBRICHE

Testimoni di una passione
whatsapp
Serie A - 4^Giornata
Domenica, 22. Set. 2019 | 15:00
Lecce Napoli
Lecce VS Napoli
00
Marcatori
Serie A - 3^Giornata
Sabato, 14. Set. 2019 | 18:00
Napoli Sampdoria
Napoli VS Sampdoria
20
Marcatori
Serie A - 2^Giornata
Sabato, 31. Ago. 2019 | 20:45
Juventus Napoli
Juventus VS Napoli
43
Marcatori
Serie A - 1^Giornata
Sabato, 24. Ago. 2019 | 20:45
Fiorentina Napoli
Fiorentina VS Napoli
34
Marcatori
HOME » Serie A » JUVE-NAPOLI, COME IN UN FILM

JUVE-NAPOLI, COME IN UN FILM

Serie A
JUVE-NAPOLI, COME IN UN FILM
Serie A
Redazione CNR di Redazione CNR
facebook

TAG

Pubblicato il 02/09/2019 | 14:00

INCREDIBILE PARTITA PERSA 4-3 AL 92°

 

Rammarico Napoli ma solo per il risultato che una volta recuperato sorprendentemente e inaspettatamente non si è stati capaci di congelare a meno di 5' dal termine, lasciando il pallino ai bianconeri che han potuto e voluto cercare il gol convinti di poterne fare un altro. Mancanza di attributi, di personalità(quella invocata da l tecnico per questa partita), manifestata per tutta la prima ora di gioco con gli azzurri surclassati ed incapaci di imbastire un azione degna di tale nome e questo al cospetto di una Juve tutt'altro che irresistibile.Rammarico per il risultato ma ancor di più per una squadra incapace di un fraseggio corale e purtroppo la "colpa" è sempre di Sarri e del suo Napoli che anche nelle rare volte che perdeva non si faceva mettere sotto come gli azzurri ieri per cui anche una sconfitta era ben tollerata.Ieri i tifosi azzurri han dovuto assistere ad un monologo bianconero, con interpreti che sanno sempre cosa fare della palla, trovando valide combinazioni per impensierire la retroguardia azzurra che doveva essere il punto di forza e che si è scoperta vulnerabile anche per l'approssimativa condizione atletica di Koulibaly e gli impacci di Manolas nel giocar palla, e lontano parente del mastino feroce di cui si aveva memoria.Della partita di Firenze non abbiamo scritto ma anche di quella l'unica nota positive è stata il risultato al termine di una partita rocambolesca raddrizzata grazie alla migliore qualità degli azzurri.E' chiaro che siamo abbastanza scettici su questo Napoli, per vari motivi.Abbiamo sostenuto, al termine della stagione scorsa, che questo mercato sarebbe stato importante per il Napoli, che avendo già una rosa importante, e mezzi finanziari e tecnici a disposizione, avrebbe potuto operare il definitivo salto di qualità.Andave rinforzato il centrocampo che oltre quello titolare aveva solo Rog come valida alternativa, e proprio lui è stato ceduto in quanto desideroso di avere maggiori possibilità di giocare e si è preso Elmas che sarà anche bravo ma che ieri non ha potuto dare quella qualità e personalità che occorrevano in quel frangente.Tanti i centrocampisti che potevano fare al caso del Napoli(Fornals, Bennacer, Sensi,Barella,Veretouto), ne bastava uno, invece il Napoli ha pensato di preservare tutte le sue risorse per un arraccante(Icardi) che del Napoli non né ha mai voluto sapere.In difesa Manolas ha buttato il fumo negli occhi, ha fatto presa il suo nome, i suoi trascorsi giallorossi ma fino ad oggi le sue prestazioni non sono state all'altezza della sua fama.In attacco abbiamo sempre sostenuto la cessione di Insigne per tanti motivi e l'acquisto di un alternativa a Milik come avvenuto con Llorente, per il resto erano tutti da confermare , compreso il già ceduto Ounas troppo presto accantonato da Ancelotti non si sa per quali motivi e che invece avrebbe costituito un arma valida quando ci sarebbe stato bisogno di un calciatore in grado di gettare lo scompiglio nelle difese avversarie come Costa tra i bianconeri.Lo stesso Verdi potrebbe dare il cambio a Mertens Lozano che un fenomeno nonè ma che ha coraggio e personalità prendere il posto di Callejon e Younes quello di Insigne potendo garantire più peso ed incisività.E qui tocca al tecnico mostrare personalità ed operare scelte anche impopolari come quelle di schierare Rui al posto di uno spento Ghoulam e restituire a Fabian le chiavi del centrocampo.In questo calciomercato il Napoli, si dice ha operato bene facendo notevoli plusvalenze ma di contro si potrebbe anche dire che gli investimenti su giovani in cui si credeva si sono alla fine rivelati un fallimento e non sempre per colpa loro.Avrebbero avuto bisogno di maggiore fiducia dai vari tecnici e ci auguriamo che quest anno sia diverso da questo punto di vista. Lozano, Younes, Verdi devono giocare di più.

Tino Borsacchi 

Amato Prudente 

 

TAG



SOCIAL
LEGGI ANCHE