RUBRICHE

Testimoni di una passione
whatsapp
Serie A - 12^Giornata
Sabato, 10. Nov. 2018 | 20:30
Genoa Napoli
Genoa VS Napoli
12
Marcatori
Serie A - 11^Giornata
Venerdì, 02. Nov. 2018 | 20:30
Napoli Empoli
Napoli VS Empoli
51
Marcatori
Serie A - 10^Giornata
Domenica, 28. Ott. 2018 | 20:30
Napoli Roma
Napoli VS Roma
11
Marcatori
Serie A - 9^Giornata
Sabato, 20. Ott. 2018 | 20:30
Udinese Napoli
Udinese VS Napoli
03
Marcatori
Serie A - 8^Giornata
Domenica, 07. Ott. 2018 | 18:00
Napoli Sassuolo
Napoli VS Sassuolo
20
Marcatori
Serie A - 7^Giornata
Sabato, 29. Set. 2018 | 18:00
Juventus Napoli
Juventus VS Napoli
31
Marcatori
Serie A - 6^Giornata
Mercoledì, 26. Set. 2018 | 21:00
Napoli Parma
Napoli VS Parma
30
Marcatori
Serie A - 5^Giornata
Domenica, 23. Set. 2018 | 12:30
Torino Napoli
Torino VS Napoli
13
Marcatori
Serie A - 4^Giornata
Sabato, 15. Set. 2018 | 18:00
Napoli Fiorentina
Napoli VS Fiorentina
10
Marcatori
Serie A - 3^Giornata
Domenica, 02. Set. 2018 | 20:30
Sampdoria Napoli
Sampdoria VS Napoli
30
Marcatori
Serie A - 2^Giornata
Sabato, 25. Ago. 2018 | 20:30
Napoli Milan
Napoli VS Milan
32
Marcatori
Serie A - 1^Giornata
Sabato, 18. Ago. 2018 | 20:30
Lazio Napoli
Lazio VS Napoli
12
Marcatori
HOME » Serie A » LE RISPOSTE CHE VOLEVAMO

LE RISPOSTE CHE VOLEVAMO

Serie A
LE RISPOSTE CHE VOLEVAMO
Serie A
Redazione CNR di Redazione CNR
facebook

TAG

Pubblicato il 12/02/2018 | 12:00

IL NAPOLI IN VETTA CONTRO TUTTO E TUTTI

 

La partita che tutti aspettavano, tifosi ed avversari,ognuno per un motivo diverso, per averre però una sola risposta, quanto è forte il Napoli, ed oggi l'avversario era di quelli che costituiscono un valido banco di prova, per una risposta esaustiva: iol Napoli è forte, altrimenti non avrebbe potuto ribaltare il risultato e dominare una squadra come fatto nel 2, t. , sicura di potersi imporre sul campo di un Napoli che negli ultimi tempi, si vinceva, ma che aveva un po' frenato l'istinto a giocare in modo spettacolare,una squadra diventata più speculare,matura, consapevole dei propri mezzi che non attacca più a testa bassa ma è attenta a mantenere gli equilibri tra i reparti, imprescindibili per il gioco di Sarri.E' vero, come all'andata, gli azzurri hanno sofferto la Lazio che a quanto pare ha dato tutto nel 1,t,, proprio come all'Olimpico, forti di una tecnica superiore a centrocampo dove L,Alberto e Milinkovic mettevano in imbarazzo i dirimpettai azzurri dove, come già detto, Hamsik e Jorginho insieme, non garantiscono una sufficiente copertura, essendo più portati all'impostazione.Colpito a freddo a causa di una brutta amnesia difensiva, il Napoli ha cercato di recuperare il risultato con iniziative personali di Insigne e Mertens che hanno tentato di sorprendere Strakosha con tiri da lontano.Gli azzurri soffrivano le rare incursioni avversarie e solo un invenzione di Jorginho permetteva a Callejon di trovarsi a tu per tu con Strakosha e infilarlo con freddezza e precisione.Un gol importantissimo, allo scadere del 1,t., che restituiva entusiasmo al Napoli e toglieva serenità e sicurezza ai laziali coscienti di aver speso molto nel 1,t. Infatti la ripresa era un monologo partenopeo, gli azzurri apparivano più freschi e brillanti e si sono riviste le verticalizzazioni veloci tra le linee, le sovrapposizioni sulle fasce, insomma il Napoli che ha conquistato la critica col suo gioco ed i frutti, seppur con un po' di fortuna,non si facevano attendere troppo, ed in 2' il Napoli ribaltava il risultato con una procurata autorete di Wallace ed il gol di Rui il cui tiro beneficiava dell'involontaria ma decisiva deviazione di Zielinski.Una mazzata per la Lazio che accusava il colpo a questo punto incapace di una minima reazione ed in completa balia degli azzurri che col famoso tiki taka scatenavano l'entusiasmo del pubblico che raggiungeva l'apoteosi alla realizzazione del gol di Mertens al termine di un azione entusiasmante.Un Napoli che ha ritrovato gioco ,brillantezza favorito dall'ingresso di Zielinsky rispetto ad Hamsik più dinamico, imprevedibile ed intraprendente con colpi geniali come il passaggio a Mertens in occasione del gol.Eppure la vigilia di questo incontro è stat turbata dall'infortunio di Ghoulam, dall'imprevisto stop di Chiriches e dalle non perfette condizioni di Albiol che ha lasciato il posto a Tonelli che dopo qualche incertezza iniziale ha praticamente annullato Immobile.Gli azzurri hanno però sfoderato una prestazione maiuscola dedicata agli sfortunati compagni, ma la società si interroga sulla necessità di ricorrere a qualche svincolato visti gli impegni di coppa e campionato,Siamo sempre dell'opinione che è stato un errore  ed una sfortuna non essere arivati ad almeno uno di quelli che erano gli obiettivi, non si perseveri nell'errore rinunciando ad un innesto in difesa compromettendo lo spendido cammino fin qui percorso,Oggi si è avuta la conferma  che un centrocampo con Hamsik e Jorginho può reggere con squadre di medio livello , quando invece si affrontano formazioni di un calibro superiore,esso risulta essere troppo leggero, per cui crediamo che sia da cosiderare un assetto che preveda  la presenza di Zielinsky o Rog.Oggi ottima prova di tutta la squadra su tutti Allan e Jorginho.Il Napoli si riprende la vettae nelle prossime 3 partite si spera di poter incrementare questo piccolo vantaggio visti gli impegni dei bianconeri.

Tino Borsacchi 

Amato Prudente 

TAG



Pubblicità CNR
SOCIAL
LEGGI ANCHE
19/11/2018 | 16:00 43
ancelotti.jpg
LA SITUAZIONE